19
nov

BANDI - LAVORO - OPPORTUNITÀ

L.R. 21 ottobre 2008, n. 16, "Iniziative e interventi regionali in favore della promozione del libro, della lettura e delle piccole e medie imprese editoriali del Lazio". Approvazione del Programma annuale 2019. Capitoli G11901 e G11928. Esercizio Finanziario 2019.

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/lr-21-ottobre-2008-n-16-iniziative-e-interventi-regionali-in-favore-della-promozione-del-libro-della-lettura-e-delle-piccole_1.pdf

Sono state approvate le seguenti linee guida, ai sensi dell’articolo 6, comma 3, lettera a) della L.R. n. 16/2008:

- promozione di interventi finalizzati ad aumentare il numero dei lettori a partire dalla prima infanzia;

- partecipazione ad appuntamenti fieristici, dedicati alla promozione della lettura ed alla produzione editoriale della piccola e media editoria regionale;

E’ stato altresì approvato il Programma annuale delle iniziative e degli interventi che si intendono svolgere nel 2019, come previsto dalla L.R. 21 ottobre 2008, n. 16, così articolato:

- sostegno a Nati per leggere, programma nazionale di carattere pedagogico e culturale finalizzato alla promozione della lettura in età prescolare, promosso dall'Associazione Italiana Biblioteche, dall'Associazione Culturale Pediatri e dal Centro per la Salute del Bambino. Per il programma 2019, da attuarsi in stretta collaborazione con la Regione Lazio, è previsto un contributo di € 20.000,00 sul Capitolo G11901 a favore dell’Associazione Italiana Biblioteche, importo già accantonato con impegno n. 30819/2019 – DEC n. 1 del 15 gennaio 2019;

- partecipazione della Regione Lazio alla Fiera Nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi organizzata dall’AIE - Associazione Italiana Editori, che si svolgerà a Roma dal 4 all’8 dicembre 2019. All’iniziativa è destinato l’importo di € 70.000 che grava sul Capitolo G11928, a favore di Ediser srl, società di servizi dell’Associazione Italiana Editori;

- riproposizione del progetto “Buono Libro” dal valore di € 10,00 ciascuno all’interno della Fiera della piccola e media editoria Più libri più liberi 2019 destinando un importo pari ad € 100.000 sul Capitolo G11928;

- stanziamento di € 80.000 da destinare a LazioCrea per il rafforzamento del Polo Regionale SBN RL1, per la unificazione informatica dei cataloghi delle tre biblioteche confluite nella “Biblioteca Regionale Altiero Spinelli” e per le attività dedicate alla promozione della lettura con la Youth Card. Tale stanziamento è così disponibile: € 30.000 dal Capitolo G11928 e € 50.000 dal Capitolo G 11901, quest’ultimo importo era già stato accantonato con impegno n. 30819/2019 - DEC n. 1 del 15 gennaio 2019.

---

Approvazione dello schema di Accordo di Collaborazione tra la Regione Lazio e L'Istituto Superiore di Sanità per la realizzazione del progetto esecutivo dal titolo "Istituzione di una RETE per i Disturbi del Neurosviluppo tra NPI, pediatri, Neonatologi e Scuola (RE.DI.NE.)".

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/approvazione-dello-schema-di-accordo-di-collaborazione-tra-la-regione-lazio-e-listituto-superiore-di-sanita-per-la-realizzaz.pdf

VEDERE FILE ALLEGATO

---

Approvazione del "Piano Territoriale Triennale per l'Istruzione e la Formazione Tecnica Superiore 2019 – 2021 I.T.S. e Poli Tecnico Professionali" e della Programmazione 2019 Percorsi Istituti Tecnici Superiori

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/approvazione-del-piano-territoriale-triennale-per-listruzione-e-la-formazione-tecnica-superiore-2019---2021-its-e-poli_1.pdf

La quota totale di € 1.058.463 assegnata alla Regione Lazio viene ripartita e destinata in base al numero dei nuovi percorsi avviati dalle Fondazioni ITS che nell’annualità formativa precedente hanno riportato una valutazione realizzata secondo i criteri e le modalità di applicazione degli indicatori di cui agli Accordi C.U. 5 agosto 2014 e 17 dicembre 2015, quindi tra 13 percorsi determinando per ciascun percorso una quota di € 81.420,23 (per arrotondamento contabile una quota delle 13 sarà di € 81.420,24).

La quota totale di € 746.119 assegnata a titolo di premialità agli ITS in esito al monitoraggio 2019, è così destinata:

· € 134.397,00 - ITS tecnologie informazione e comunicazione Fondazione ITS Rossellini – Roma

· € 152.498,00 - ITS tecnologie innovative beni e attività culturali - Turismo - Roma ·

€ 171.420,00 - Fondazione Giovanni Caboto - Gaeta (Latina)

· € 136.804,00- Fondazione ITS nuove Tecnologie per il Made in Italy nel comparto Agroalimentare - Viterbo

· € 151.000,00 - ITS Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore Servizi alle Imprese – Viterbo.

Le Fondazioni ITS assegnatarie della premialità dovranno presentare alla Regione Lazio, ai fini della verifica della coerenza rispetto alla programmazione regionale, apposita “Scheda interventi progettuali posti in essere con tale quota” descrivendo le azioni volte a realizzare l’attivazione dei nuovi percorsi ITS, nell’ambito della programmazione regionale, garantendone maggiore qualità anche valorizzando il profilo internazionale, la dotazione strumentale e lo sviluppo di attività di ricerca.

Termini di avvio attività ed elementi caratterizzanti i percorsi. Le attività delle costituite Fondazioni ITS devono essere avviate entro il 30 Ottobre 2019, in conformità delle disposizioni nazionali in termini di avvio dei percorsi ITS. Le Fondazioni ITS sono tenute a comunicare l’eventuale mancato avvio di un percorso, anche in funzione del recupero delle risorse finanziarie stanziate in fase programmatoria.

Le risorse di “cofinanziamento regionale” per l’EF 2019 disponibili nel Capitolo F17909 “Cofinanziamento regionale dei percorsi ITS di cui al DPCM 25 gennaio 2008” ammontano ad € 1.026.838,10 e soddisfano ampiamente il disposto normativo appena citato. Quindi:

Per la Programmazione ITS 2019 (percorsi con avvio entro il 30 ottobre 2019) la quota di cofinanziamento regionale di € 1.026.838,10, viene così ripartita e destinata dalla Regione Lazio:

· una quota “start- up” di € 144.338,10 alla nuova Fondazione ITS di Frosinone destinandola all’avvio di un percorso (rendicontazione Unità di costo standard);

· una quota “ordinaria” di € 812.500,00 da ripartire in base al numero dei percorsi che le Fondazioni già monitorate intendono avviare entro ottobre 2019, quindi tra i 13 nuovi percorsi, determinando per ciascun percorso una quota di € 62.500,00;

· una quota “residuale premiale” di € 70.000,00 da ripartire tra le Fondazioni ITS monitorate, con la correlazione agli esiti del monitoraggio revisionato, con successivo apposito provvedimento della Direzione competente.

---

Recepimento dell'Accordo tra il Ministro dell'Istruzione, dell'Università' e della Ricerca, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano riguardante l'integrazione e modifica del Repertorio nazionale delle figure nazionali di riferimento per le qualifiche e i diplomi professionali, l'aggiornamento degli standard minimi formativi relativi alle competenze di base e dei modelli di attestazione intermedia e finale dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale, di cui all'Accordo in Conferenza Stato-Regioni del 27 luglio 2011 (Repertorio Atti n.155/CSR del 1° agosto 2019).

 http://www.statoregioni.it/it/conferenza-stato-regioni/sedute-2019/seduta-del-01082019/atti/repertorio-atto-n-155csr/


---

Approvazione delle "Iniziative di promozione e sviluppo delle attività multifunzionali" in attuazione delle disposizioni di cui all'articolo 13, comma 1 della legge regionale 2 novembre 2006, n. 14 e successive modificazioni, "Norme in materia di diversificazione delle attività agricole".

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/approvazione-delle-iniziative-di-promozione-e-sviluppo-delle-attivita-multifunzionali-in-attuazione-delle-disposizioni-di-cu.pdf

VEDERE FILE ALLEGATO

---

L.R. 28 dicembre 2018, n 13, art. 4 commi 17 - 21. "Misure di intervento al fine di sostenere la ripresa economica e produttiva delle imprese agricole del settore olivicolo e castanicolo"

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/lr-28-dicembre-2018-n-13-art-4-commi-17---21-misure-di-intervento-al-fine-di-sostenere-la-ripresa-economica-e-produttiva.pdf

RITENUTO necessario stabilire un limite contributivo massimo per impresa pari ad € 10.000 per compensare in parte il mancato reddito derivante dagli impianti produttivi olivicoli colpiti dall’avversità atmosferica “gelate dal 25 febbraio al 1 marzo 2018” del maggior numero di imprese agricole;

CONSIDERATO che sono state stanziate sul capitolo B11923 del bilancio regionale risorse che ammontano complessivamente a € 500.000 per l’anno 2019 e € 500.000, per l’anno 2020;

si è stabilito:

· di concedere gli aiuti previsti dall’articolo 4 commi 17 - 21 della L.R. n. 13/2018, in regime di “de minimis” ai sensi del Reg. (UE) 2019/316;

· di definire l’entità dei contributi per tipologia di intervento, a valere sulle risorse che sono state stanziate sul capitolo B11923 del bilancio regionale, nel modo seguente:

- per l’anno 2019, l’importo di € 500.000 per la seguente tipologia di intervento: “Compensazione del mancato reddito derivante dagli impianti produttivi olivicoli colpiti dall’avversità atmosferica “gelate dal 25 febbraio al 1 marzo 2018”;

- per l’anno 2020 l’importo di € 300.000 per la seguente tipologia di intervento: “Compensazione del mancato reddito derivante dagli impianti produttivi olivicoli colpiti dall’avversità atmosferica “gelate dal 25 febbraio al 1 marzo 2018”;

- per l’anno 2020 l’importo di € 200.000 per l’attuazione, da parte delle aziende castanicole regionali, di interventi conservativi volti a prevenire l’insorgenza e la diffusione di gravi fitopatie del castagno quali, in particolare, Phytophtora cambivora, agente del “Mal dell’inchiostro”, nonché di interventi per l’estirpazione dei castagneti danneggiati e per lo smaltimento del materiale di risulta;

-Nonché di stabilire un limite contributivo massimo per impresa pari ad € 10.000 per compensare in parte il mancato reddito derivante dagli impianti produttivi olivicoli colpiti dall’avversità atmosferica “gelate dal 25 febbraio al 1 marzo 2018”, nonché per gli interventi sulla castanicoltura, del maggior numero di imprese agricole

---

Commissariamento delle A.T.E.R. del Lazio, di cui alla deliberazione di Giunta regionale 21 maggio 2019, n. 302.

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/commissariamento-delle-ater-del-lazio-di-cui-alla-deliberazione-di-giunta-regionale-21-maggio-2019-n-302.pdf

Si è deliberato

1. di disporre, nelle more del perfezionamento della nomina degli organi amministrativi, per la necessità di assicurare un buon funzionamento alle A.T.E.R. del Lazio e la continuità aziendale, il rinnovo della gestione commissariale delle stesse, con durata fino alla nomina dei componenti dei rispettivi consigli di amministrazione, e comunque non oltre la data del 31 ottobre 2020;

2. di stabilire, al fine di assicurare alle A.T.E.R. la continuità aziendale, che i soggetti individuati quali presidenti esercitino, nelle more del perfezionamento delle suddette procedure, le funzioni di commissari straordinari, garantendo così l’ordinaria e straordinaria amministrazione, con durata dell’incarico fino alla nomina, ai sensi della legge regionale n. 9/2017, dei componenti del consiglio di amministrazione, e comunque non oltre la data del 31 ottobre 2020;

3. di stabilire che con successivi decreti del Presidente della Regione Lazio si provvederà al conferimento degli incarichi di commissario straordinario delle rispettive Aziende

---

Verifica e controllo del possesso, da parte dei comuni, dei requisiti necessari per l'esercizio della funzione delegata in materia di autorizzazione paesaggistica ai sensi dell'articolo 146 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e dell'articolo 5 della legge regionale 22 giugno 2012, n. 8.

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/verifica-e-controllo-del-possesso-da-parte-dei-comuni-dei-requisiti-necessari-per-lesercizio-della-funzione-delegata-in-mate.pdf

Sono stati pubblicati:

l’elenco dei Comuni individuati per esercitare le funzioni delegate in materia paesaggistica;

l’elenco dei Comuni che hanno istituito la Commissione locale per il paesaggio.

VEDERE FILE ALLEGATO

---

Procedura di designazione, ex art. 322, comma 3 del d.lgs. 66/2010 e ss.mm, di sette rappresentanti effettivi e di sette supplenti della Regione in seno al Comitato misto paritetico. Approvazione avviso pubblico e modelli a esso acclusi

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/determinazione_842_2019.pdf

E’ stato deciso

a) di approvare l’Allegato A alla presente determinazione, concernente “Avviso pubblico per la presentazione delle proposte di candidatura ai fini della designazione, da parte del Consiglio regionale del Lazio, di sette rappresentanti effettivi e di sette supplenti della Regione in seno al Comitato misto paritetico”, comprensivo di quattro modelli a esso acclusi che costituiscono parte integrante e sostanziale della presente determinazione;

b) di stabilire l’intervallo di tempo entro il quale è possibile presentare le proposte di candidatura in giorni 30 (trenta) successivi a quello della pubblicazione nel BUR dell’avviso di cui alla lettera a) e dei quattro modelli ad esso acclusi;

c) di nominare, ai sensi dell’art. 411 bis del Regolamento, la dott.ssa Alessandra Catena, funzionario titolare della Posizione Organizzativa “Supporto tecnico-amministrativo alle attività di nomine e designazioni” istituita presso l’Ufficio “Nomine, Designazioni” ed il dott. Luca Paciotti, dipendente in servizio presso lo stesso, quali persone autorizzate al trattamento dei dati personali relativi alla presente procedura;

d) di pubblicare l’avviso di cui alla lettera a) e i quattro modelli ad esso acclusi nel BUR e nel sito istituzionale del Consiglio regionale - Sezione “BANDI E AVVISI”, sottosezione “AVVISI” dell’home page - nonché l’estratto dello stesso avviso su tre testate giornalistiche a prevalente diffusione regionale

---

 

AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE DI CANDIDATURA AI FINI DELLA DESIGNAZIONE, DA PARTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO, DEI RAPPRESENTANTI EFFETTIVI E SUPPLENTI DELLA REGIONE IN SENO AL COMITATO MISTO PARITETICO

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/201911/avviso_allegato_alla_determinazione_842_2019.pdf

Con riferimento al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 (Codice dell’ordinamento militare), il Consiglio regionale del Lazio intende procedere, ai sensi dell’articolo 322, comma 3, dello stesso, alla designazione di sette rappresentanti effettivi e di sette supplenti della Regione in seno al Comitato misto paritetico, di seguito denominato Comitato. Il presente avviso è, pertanto, diretto all’acquisizione delle proposte di candidatura da parte di soggetti interessati. In merito, si precisa che con il presente avviso se, per un verso, non si attiva alcuna procedura concorsuale o preconcorsuale, dal momento che non è prevista una valutazione comparativa dei candidati finalizzata all’attribuzione di un punteggio e alla formazione di una graduatoria di merito bensì solo al riscontro di competenze ed esperienze in loro possesso, per un altro, si intende garantire, nel rispetto di quanto stabilito dalla normativa di riferimento e ferma restando la discrezionalità del Consiglio regionale nella effettuazione della designazione di cui trattasi, la piena applicazione dei principi di pubblicità, trasparenza e partecipazione.

 

La proposta di candidatura ai fini della designazione di cui al presente avviso può essere presentata nei 30 (trenta) giorni successivi a quello della pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione Lazio dello stesso avviso e dei quattro modelli ad esso acclusi.

La proposta di candidatura deve essere indirizzata al Presidente del Consiglio regionale del Lazio, presso Segreteria generale, area “Affari generali” - Ufficio “Nomine, Designazioni”, Via della Pisana n. 130l - 00163 Roma e può essere presentata in una delle seguenti modalità:

1) mediante consegna a mano all’ufficio accettazione corrispondenza del Consiglio regionale del Lazio, ubicato presso la sede dello stesso, dal lunedì al venerdì, con esclusione dei giorni festivi, nei seguenti orari: 9.00-13.00; 14.00-15.30;

2) a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno;

3) per via telematica, tramite propria casella di posta elettronica certificata (PEC), esclusivamente al seguente indirizzo: nomine_designazioni@cert.consreglazio.it. I professionisti possono presentare la propria istanza tramite il proprio domicilio digitale, inserito nell’indice INI-PEC, ai sensi del combinato disposto degli articoli 6, 6 bis e 65, comma 1, lettera c-bis) del d.lgs. 82/2005.

---

Approvazione del Regolamento Aziendale e Indizione Avviso per il conferimento degli incarichi di patrocinio legale in materia civile, penale, amministrativo, contabile e tributaria da affidare ad Avvocati esterni

 

https://www.asl.fr.it/approvazione-del-regolamento-aziendale-e-indizione-avviso-per-il-conferimento-degli-incarichi-di-patrocinio-legale-in-materia-civile-penale-amministrativo-contabile-e-tributaria-da-affidare-ad-avvocati-esterni

 

Data Scadenza: 

Martedì, 26 Novembre, 2019

----

CONCORSO PUBBLICO -per titoli ed esami , per la copertura di 153 posti di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere Cat. D , in forma aggregata tra la ASL di Frosinone, la ASL di Latina e la ASL di Viterbo

 

https://www.asl.fr.it/node/857

 

Data Scadenza: 

Giovedì, 21 Novembre, 2019

--- APPROVO

AZIONI URBANE INNOVATIVE: 5° BANDO

 

https://www.uia-initiative.eu/en/call-proposals/5th-call-proposals

 

OBIETTIVO

Il bando mira ad aiutare le città ad identificare e testare soluzioni inedite e innovative per rispondere alle crescenti sfide che interessano le aree urbane. Si tratta di un’opportunità unica per le autorità urbane europee per trasformare idee ambiziose e creative in prototipi che possano essere testati in ambienti urbani reali.

AZIONI FINANZIABILI

I progetti da candidare dovranno affrontare i seguenti temi:

Qualità dell’aria

·         Economia circolare

·         Cultura e patrimonio culturale

·         Cambiamento demografico

Ciascun progetto dovrà riguardare uno solo di questi temi.

SOGGETTI ELEGGIBILI

– le autorità urbane di un’unità amministrativa locale definita, in base al grado di urbanizzazione, come grande città, città o periferia con una popolazione di almeno 50.000 abitanti;

– le associazioni o gruppi di autorità urbane di unità amministrative locali definite, in base al grado di urbanizzazione, come grande città, città o periferia con una popolazione di almeno 50.000 abitanti; ivi compresi associazioni o gruppi transfrontalieri, associazioni o gruppi di diverse regioni e/o Stati membri.

Le autorità urbane dovranno stabilire solide partnership locali che uniscano partner – stabiliti nell’UE – tra loro complementari, coinvolgendo attivamente soggetti quali agenzie, università, ONG, imprese o altre autorità pubbliche.

RISORSE FINANZIABILI:

Il bando ha una dotazione finanziaria complessiva di 50 milioni di euro.

Ciascun progetto potrà ricevere un cofinanziamento massimo dell’80% dei costi ammissibili, fino a 5 milioni di euro.

Non è stabilito un limite minimo di budget per i progetti; tuttavia progetti di dimensioni ridotte, che richiedono un cofinanziamento inferiore a 1 milione di euro, potrebbero avere minori possibilità di essere selezionati per il finanziamento.

DURATA:

Ciascun progetto potrà avere una durata massima di 3 anni.

 

SCADENZE:

La scadenza per l’invio delle proposte è il 12 dicembre 2019, ore 14:00 (ora di Bruxelles).

---

Per ulteriori, utili informazioni potete accedere direttamente al sito web dello Sportello Europa della Regione Lazio cliccando qui http://www.lazioeuropa.it/

 Ti invito a seguirmi mettendo "mi piace" sulla mia pagina Facebook: 

 
 

Download

approvazione-del-piano-territoriale-triennale-per-listruzione-e-la-formazione-tecnica-superiore-2019---2021-its-e-poli_1.pdf
approvazione-delle-iniziative-di-promozione-e-sviluppo-delle-attivita-multifunzionali-in-attuazione-delle-disposizioni-di-cu.pdf
approvazione-dello-schema-di-accordo-di-collaborazione-tra-la-regione-lazio-e-listituto-superiore-di-sanita-per-la-realizzaz.pdf
avviso_allegato_alla_determinazione_842_2019.pdf
commissariamento-delle-ater-del-lazio-di-cui-alla-deliberazione-di-giunta-regionale-21-maggio-2019-n-302.pdf
delibera_n_2016_del_07112019.pdf
determinazione_842_2019.pdf
lr-21-ottobre-2008-n-16-iniziative-e-interventi-regionali-in-favore-della-promozione-del-libro-della-lettura-e-delle-piccole_1.pdf
lr-28-dicembre-2018-n-13-art-4-commi-17---21-misure-di-intervento-al-fine-di-sostenere-la-ripresa-economica-e-produttiva.pdf
verifica-e-controllo-del-possesso-da-parte-dei-comuni-dei-requisiti-necessari-per-lesercizio-della-funzione-delegata-in-mate.pdf
19 novembre

SEGUIMI

TEMI

Famiglia

Un valore fondamentale "LA FAMIGLIA"

Lavoro

Il Lavoro prima di tutto!

Sanità

L'assistenza pubblica è un diritto di tutti

Innovazione

Industria 4.0, investimenti produttività ed innovazione

Sviluppo

Con lo sviluppo rinasce il lavoro

Territorio

Costruire e contrattare il futuro ... insieme!