24
Jun

PROVVEDIMENTI REGIONALI - BANDI

Proposta di legge regionale, recante: «Ratifica delle variazioni di bilancio adottate dalla Giunta regionale in deroga all’articolo 51 del d.lgs. n. 118/2011, ai sensi dell’articolo 109, comma 2- bis, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27 e s.m.i.».

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/proposta-di-legge-regionale-recante-ratifica-delle-variazioni-di-bilancio-adottate-dalla.pdf

Vedere allegato

---

Deliberazioni CIPE n. 25/2016 e n. 54/2016 - Finanziamenti destinati all’acquisto di autobus da utilizzare sui servizi di trasporto pubblico locale. Modifica della D.G.R. n. 591/2020 - Approvazione del nuovo schema di “Convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e la Regione Lazio, regolante il finanziamento per assicurare la realizzazione del Piano Nazionale per il rinnovo di autobus”

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/deliberazioni-cipe-n-252016-e-n-542016---finanziamenti-destinati-allacquisto-di.pdf

 

Vedere allegato

---

 

“Lazio in tour gratis 2021” - Gratuità sui mezzi del trasporto pubblico locale gestiti da Trenitalia S.p.A. e Cotral S.p.A., riservata ai giovani di età compresa tra i 16 ed i 25 anni, residenti nei Comuni del Lazio, iscritti a LAZIO YOUth CARD

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/lazio-in-tour-gratis-2021---gratuita-sui-mezzi-del-trasporto-pubblico-locale-gestiti-da.pdf

 

E’ stato elaborato uno schema di deliberazione al fine:

-          di riconoscere ai giovani di età compresa tra i 16 ed i 25 anni compiuti, residenti nei Comuni del Lazio e iscritti a LAZIO YOUth CARD, , la gratuità nell’utilizzo dei mezzi Cotral e Trenitalia in seconda classe nell’ambito dei confini amministrativi territoriali e di competenza della Regione Lazio (eccetto il Leonardo express e Civitavecchia express e tutti i servizi di trasporto eserciti da altre imprese che Trenitalia vende congiuntamente ai propri) in servizio di T.P.L. nel Lazio al fine di incentivare la mobilità pubblica e l’uso del T.P.L. nonché per promuovere e valorizzare il territorio laziale, nel periodo compreso tra il 1° luglio ed il 15 settembre 2021 e per la durata di 30 gg. continuativi per ciascun giovane che intenda usufruirne;

-           di approvare l’allegato schema di Protocollo d’Intesa da sottoscrivere con Trenitalia S.p.A. e Cotral S.p.A. per l’attuazione di quanto previsto dalla presente deliberazione;

-           di prenotare l’importo di € 555.000 per la copertura finanziaria dell’iniziativa di cui alla presente deliberazione sul capitolo U0000D41903, Missione 10 programma 02, piano dei conti 1.04.03.99, esercizio finanziario 2021;

-          di dare mandato a LAZIOCrea S.p.A., quale gestore di LAZIO YOUth CARD, di veicolare LAZIO in TOUR tramite l’App e fornire assistenza tecnica (help desk) ai possessori della carta.

---

 

Approvazione dello schema di Accordo territoriale tra la Regione Lazio e l’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio per il raccordo tra il sistema dell'istruzione professionale e il sistema di istruzione e formazione professionale e per la realizzazione, in via sussidiaria, di percorsi di istruzione e formazione professionale ai sensi dell’art. 7, c. 2 del d.lgs. n. 61/2017.

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/approvazione-dello-schema-di-accordo-territoriale-tra-la-regione-lazio-e-lufficio.pdf

 

Vedere allegato

---

L.R. n. 10/2019, articolo 6, comma 1. Linee Guida per l'adozione, da parte degli Enti locali, dei regolamenti per la promozione dell'amministrazione condivisa dei beni comuni

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/lr-n-102019-articolo-6-comma-1-linee-guida-per-ladozione-da-parte-degli-enti-locali-dei-regolamenti-per-la-promozione.pdf

 

Vedere allegato

---

Legge regionale n. 24 del 27 giugno 1996. Criteri e modalità per l’erogazione di un contributo finalizzato alla realizzazione di un intervento di natura socio-sanitaria, presentato dalle cooperative sociali o loro consorzi, in favore dei soggetti senza fissa dimora

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/legge-regionale-n-24-del-27-giugno-1996-criteri-e-modalita-per-lerogazione-di-un.pdf

 

E’ stato stabilito di prevedere il finanziamento di un intervento, ai sensi dell’art. 13 co. 1 lett. a) punto 2 della citata legge regionale n. 24/96, volto al “miglioramento della qualità dei servizi resi, anche attraverso il riconoscimento di idonea certificazione conforme alle direttive dell'Unione europea nel settore socio-sanitario, assistenziale ed educativo”, per far fronte alle esigenze di tutela della salute pubblica, coniugandole con le finalità di promozione e valorizzazione delle cooperative sociali, di cui alla medesima legge regionale n. 24/96, impegnate nel supporto alla gestione delle azioni poste in campo per l’assistenza ai soggetti senza fissa dimora, durante il periodo emergenziale a seguito di epidemia da Covid-19.

Durata e importo del finanziamento L’intervento avrà la durata massima di 12 mesi ed un costo massimo di euro 200.000

Concessione del finanziamento Per la concessione del finanziamento, in attuazione del presente atto, verrà emanato un Avviso Pubblico a valere sulla legge regionale n. 24 del 27 giugno 1996. Le proposte di intervento dovranno essere presentate nel rispetto delle modalità e dei termini di cui al citato avviso.

Soggetti attuatori I soggetti attuatori dell’intervento potranno essere le cooperative sociali o loro consorzi di cui all’articolo 8 della legge n. 381 del 1991, iscritti all'apposito albo regionale alle sezioni A, B e C.

---

 

Legge Regionale n. 14/2008, art. 1, comma 38 - concessione di finanziamenti straordinari - Cap. U0000C12520 - E.F. 2021-2023 per complessivi euro 8.271.923,73.

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/legge-regionale-n-142008-art-1-comma-38---concessione-di-finanziamenti-straordinari---cap-u0000c12520---ef-2021-2023.pdf

 

E’ stato deliberato di concedere in ragione dell’esigibilità della spesa, un contributo straordinario, per complessivi € 8.271.923,73 a valere sulle risorse finanziarie del capitolo U0000C12520 del bilancio regionale “Concorso regionale alla realizzazione di investimenti di carattere locale” (Missione 18, Programma 01, Piano dei Conti 2.03.01.02.000) – e.f. 2021 per € 4.821.923,73 - e.f. 2022 per € 2.075.000,00 ed e.f. 2023 per € 1.375.000,00 suddiviso per le seguenti Amministrazioni Comunali come indicato in delibera.

Vedere Comuni beneficiari.

---

 

Modifica ed integrazione della D.G.R. n. 960 del 04/12/2020 concernente "Interventi di sostegno a favore delle imprese editoriali operanti nel Lazio colpite dalla crisi economica conseguente all'emergenza sanitaria epidemiologica da Covid-19 - legge regionale 28 ottobre 2016, n. 13 "Disposizioni di riordino in materia di informazione e comunicazione".

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/modifica-ed-integrazione-della-dgr-n-960-del-04122020-concernente-interventi-di-sostegno-a-favore-delle-imprese-editoriali.pdf

 

Si è stabilito di modificare ed integrare la deliberazione di Giunta regionale del 4 dicembre 2020 n. 960 specificando e declinando in maniera più puntuale i seguenti requisiti e criteri da inserire nell’avviso:

a) specificazione dell’ambito locale quale requisito soggettivo per la partecipazione all’Avviso, in analogia con quanto definito dalla deliberazione Consiliare n. 9 del 2 dicembre 2020 che stabilisce all’art.4 “I beneficiari destinatari degli interventi sono le emittenti radiotelevisive locali e le testate giornalistiche on line che hanno sede operativa nel Lazio ed ivi operano, che producono e diffondono on line informazione e format giornalistici di carattere locale con frequenza quotidiana”;

b) individuazione di una soglia minima di euro 600,00 e di un tetto massimo di euro 150.000,00 per la concessione del contributo in analogia con quanto previsto dal DECRETO-LEGGE 22 marzo 2021, n. 41 “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19”.

Restano invariati tutti gli altri requisiti e criteri già individuati

 

Emergenza COVID-19. Programmazione sanitaria regionale. Approvazione del documento denominato "Piano

territoriale regionale - Giugno 2021

 https://www.pasqualeciacciarelli.it/file/202106/emergenza-covid-19-programmazione-sanitaria-regionale-approvazione-del-documento-denominato-piano-territoriale.pdf

 

Vedere allegato

---

POR FESR Lazio 2014-2020 “Potenziamento della Rete Spazio Attivo” – Misura D) azione 3 “Laboratori di Micro-Innovazione Aperta”

http://www.lazioinnova.it/bandi-post/food-innovation-hub-migliora-la-tua-competitivita/

Finalità: L’avviso è finalizzato a raccogliere l’adesione a un laboratorio di co-progettazione da parte di Micro, Piccole e Medie Imprese del settore agroalimentare, anche in forma aggregata, che abbiano un’idea di nuove specialità alimentari, o nuove modalità d’immissione sul mercato di specialità tradizionali, o di innovazione del ciclo produttivo.

Destinatari: A titolo esemplificativo, imprese dei seguenti settori: artigianato alimentare, industria alimentare, commercializzazione con interesse alla produzione, preparazioni alimentari, centri di cottura, terzisti.

Presentazione delle candidature: Le IMPRESE interessate potranno partecipare alla selezione compilando l’apposito formulario, e la documentazione richiesta, disponibile su questa pagina, a bracciano@lazioinnova.it.

I termini per la presentazione delle candidature sono aperti fino alle ore 13.00 del 31 luglio 2021.

Lazio Innova si riserva la facoltà di modificare o prorogare i termini per la presentazione delle candidature.

Presentazione delle Manifestazioni di interesse: I soggetti interessati a svolgere il ruolo di PARTNER del progetto, potranno esprimere la propria Manifestazione di Interesse compilando l’apposito formulario e inviarlo, insieme al modello “Informativa e consenso trattamento dati”,  disponibili su questa pagina, a bracciano@lazioinnova.it.

I termini per la presentazione delle Manifestazioni di interesse sono aperti fino alle ore 13.00 del giorno 15 settembre 2021.

Con l’invio della Manifestazione di Interesse, ciascun partecipante accetta senza condizioni le prescrizioni dell’avviso pubblico.

Lazio Innova si riserva la facoltà di accettare o meno le proposte di collaborazione, in base a propria esclusiva valutazione della coerenza della Manifestazione di Interesse rispetto al potenziale apporto ai Laboratori del Programma FIH.

Per informazioni Scrivere a bracciano@lazioinnova.it o latina@lazioinnova.it.

---

ESA BIC (Business incubation Center) Lazio

http://www.lazioinnova.it/bandi-post/esa-bic-business-incubation-centre-lazio/

Sei un imprenditore che intende avviare un’impresa nei settori della Space Economy? Hai un team e vuoi avviare una startup innovativa? Vuoi utilizzare conoscenze o tecnologie inizialmente sviluppate per lo Spazio? O applicare allo Spazio un prodotto o know-how sviluppato all’interno di applicazioni terrestri?

ESA BIC Lazio fa parte del network ESA SPACE SOLUTIONS, il punto di riferimento per idee innovative di business che coinvolgono lo Spazio in tutti i settori della società e dell’economia. La missione della rete è supportare gli imprenditori in Europa nello sviluppo del business utilizzando applicazioni satellitari e tecnologia spaziale.

La Regione Lazio, l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) lanciano il nuovo bando per supportare l’avvio di startup che intendono applicare know how e tecnologie di derivazione spaziale in altri settori di attività (downstream) o proporre tecnologie terrestri da applicare nel settore spaziale (upstream).

Le risorse stanziate nella Call ammontano complessivamente a 1 milione di euro (co-finanziamento Regione Lazio e Agenzia Spaziale Italiana). Ad ogni progetto selezionato spetterà un massimo di 50.000 euro, per i costi legati alla fase di prototipazione, sviluppo del nuovo prodotto/servizio e della tutela di proprietà intellettuale.

A chi si rivolge: L’avviso è destinato a:

  • aspiranti imprenditori
  • ricercatori, professori universitari e personale tecnico di organismi di ricerca o di università (pubblici e privati)
  • startup innovative (D.L n. 179/2012 e L n. 221/e 2012 e ss.mm.ii.)
  • startup con massimo 5 anni di vita

Cosa offriamo: Le startup selezionate svolgeranno il proprio percorso di incubazione per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale presso lo Spazio Attivo Roma Tecnopolo di Lazio Innova per un periodo massimo di 24 mesi e avranno accesso a:

  • fondo di 50.000 EURO per attività di prototipazione, sviluppo prodotto/servizio e proprietà intellettuale
  • supporto personalizzato da tutor e mentor Lazio Innova
  • supporto tecnico da esperti ASI ed ESA
  • accesso a una rete europea di start-up e partner
  • supporto nella ricerca di ulteriori finanziamenti e accesso agli investitori
  • credibilità del marchio ESA SPACE SOLUTIONS

Le domande devono essere presentate tramite posta elettronica e con raccomandata A/R agli indirizzi: Esabic@lazioinnova.it

Spazio Attivo Lazio Innova Roma Tecnopolo
ESA BIC Lazio Programme - Via Giacomo Peroni, 442-444
00131 Rome  ITALY

 Di seguito le scadenze per l’anno 2021:

23 aprile 2021

9 luglio 2021

8 novembre 2021

 

Per ulteriori informazioni: Roberto Giuliani; Andrea Cosentino Esabic@lazioinnova.it

---

 

Call “K&ISS” Knowledge & Innovation Sharing System Digital Impresa Lazio Progetto di trasformazione digitale per le imprese laziali

http://www.lazioinnova.it/bandi-post/call-kiss-knowledge-innovation-sharing-system-digital-impresa-lazio/

Chi può candidarsi Il progetto si rivolge a micro, piccole e medie imprese (MPMI) (ai sensi del REG(UE) 651/2014): con sede legale nel Lazio; operanti nei settori di attività:

 Industrie alimentari, delle bevande e del tabacco

 Industrie tessili, dell’abbigliamento, articoli in pelle e simili

 Altre industrie e costruzioni

 Commercio

 Turismo

 Altri Servizi

Modalità di presentazione delle Candidature I soggetti interessati possono presentare la propria candidatura compilando il Questionario e le successive domande all’indirizzo www.digitalazio.it
Informazioni possono essere richieste a 
bandi@digitalazio.it

Modalità di partecipazione Per presentare la propria candidatura è necessario compilare il Questionario e le domande motivazionali online all’indirizzo www.digitalazio.it  entro le ore 18.00 del 30 giugno 2021

Le graduatorie verranno pubblicate sul sito www.digitalazio.it

 Per maggiori informazioniwww.digitalazio.it       bandi@digitalazio.it

---

Incentivi per i dottorati di innovazione per le imprese e per la PA

http://www.lazioeuropa.it/bandi/incentivi_per_i_dottorati_di_innovazione_per_le_imprese_e_per_la_pa-774/

Dare opportunità ai giovani talenti che intendono impegnarsi in percorsi di dottorato per connettere il mondo della ricerca con il sistema produttivo, rafforzando in maniera sistemica l’interconnessione fra ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione utile e necessaria allo sviluppo dell’intero territorio regionale e, al contempo, contrastare con maggiore incisività e strumenti la cosiddetta “fuga dei cervelli”. Sono questi gli obiettivi dell’avviso pubblico da 5.050.000 euro a valere su fondi regionali ex Legge Regionale n. 13/2008, approvato dalla Regione Lazio e destinato all’attivazione di borse di studio a favore di giovani laureati per la realizzazione di percorsi triennali di dottorato di innovazione da svolgersi in Italia e all’estero aventi caratteristiche di elevato profilo scientifico e con particolari requisiti di qualità e di respiro internazionale.

Destinatari dell’intervento sono i giovani laureati che abbiamo conseguito il titolo di studio da non oltre 5 anni, a far data dalla pubblicazione del presente avviso pubblico, inoccupati o disoccupati, residenti o domiciliati nella Regione Lazio al momento dell’avvio del dottorato, che abbiano le competenze e i requisiti per l’accesso ai dottorati, in linea con i criteri stabiliti dalle Università ai fini dell’accesso alle borse. Le attività di ricerca e studio nella loro totalità dovranno comunque concludersi entro il 30 giugno 2024.

Le proposte progettuali devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica accessibile dal sito http://www.regione.lazio.it/sigem.

La procedura di presentazione del progetto è da ritenersi conclusa solo all’avvenuta trasmissione di tutta la documentazione prevista dall’avviso e prodotta dal sistema, da effettuarsi dalle ore 9:00 del 10 giugno 2021 alle ore 17:00 del 15 settembre 2021.

Contatti Per assistenza e supporto, anche in fase di presentazione delle proposte, dal 10 giugno 2021 è possibile scrivere a:dottorati-innovazione@regione.lazio.it

---

POR FESR, Lazio Cine-International (2021)

http://www.lazioeuropa.it/bandi/por_fesr_lazio_cine_international_2021-772/

Il Fondo La dotazione dell’Avviso è di 5 milioni di euro di cui la metà (2,5 milioni) è riservata alle Opere Audiovisive di Interesse Regionale. I contributi sono concessi nel rispetto dell’ordine cronologico delle PEC di invio delle Domande.

Destinatari Le Imprese che sono PMI e sono Coproduttori Indipendenti ovvero Produttori Indipendenti come definiti dalla Legge Cinema, operando, tra l’altro, prevalentemente nel settore di “Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi” (codice ATECO 2007 59.11), e che sono titolari di diritti di sfruttamento dell’Opera almeno per l’Italia

Il contributo L’importo massimo dell’Aiuto concedibile per ogni singola Opera Audiovisiva non può superare il 35% dei Costi Ammessi e l’importo di 640.000 Euro in valore assoluto 

Procedura di selezione La procedura di selezione è a sportello, ovvero sono finanziate le Opere ammissibili che sono valutate idonee dalla Commissione Tecnica di Valutazione, in ordine di presentazione della domanda (PEC) fino ad esaurimento della dotazione e tenuto conto della riserva per le Opere di Interesse Regionale.

Presentazione delle domande Le richieste possono essere presentate esclusivamente previa compilazione dell’apposito Formulario presente nella piattaforma GeCoWEB e caricando sul sistema la documentazione prevista.

Dopo la finalizzazione del Formulario il Richiedente deve scaricare il file generato dal sistema GeCoWEB contenente la Domanda con le Dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti e il Formulario.

Il file generato dal sistema GeCoWEB deve essere sottoscritto con Firma Digitale da parte del Legale Rappresentante del Richiedente e inviato via PEC, all’indirizzo incentivi@pec.lazioinnova.ita partire dalle ore 12:00 dell'8 luglio 2021 esalvo chiusura anticipata dello sportello che avviene al superamento di 10 milioni di contributi richiesti, fino alle ore 18:00 del 5 agosto 2021.

Il Formulario GeCoWEB è disponibile on line a partire dalle ore 12:00 del 9 giugno 2021 e fino alle ore 12:00 del 5 agosto 2021 salvo chiusura anticipata dello sportello.

Informazioni

NUMEROVERDE  800.989.796 - info@lazioinnova.it - infobandi@lazioinnova.it - www.lazioinnova.it

---

DiSCo Lazio, bando per il diritto allo studio (anno accademico 2021/2022)

http://www.lazioeuropa.it/bandi/disco_lazio_bando_per_il_diritto_allo_studio_anno_accademico_2021_2022-769/

Assegnazione di borse di studio, posti alloggio, servizio mensa, mobilità internazionale e premi di laurea per l’anno accademico 2021-2022: sono questi i contributi e i servizi messi a disposizione con l’approvazione di DiSCo Lazio, il bando per il Diritto allo Studio 2021-2022 pubblicato sul sito dell’Ente regionale per il diritto allo studio e la promozione della conoscenza.

I contributi sono messi a bando per permettere a studenti universitari capaci e meritevoli ma privi di mezzi di frequentare i corsi di laurea negli atenei del Lazio, in funzione di precisi requisiti di merito e di reddito.

Beneficiari dell’avviso sono pertanto gli studenti italiani e internazionali degli Stati appartenenti all’Unione Europea e gli studenti internazionali di cui al D.P.R. 31 agosto 1999, n.394, attuativo del D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286, che s’iscrivono presso le Università con sede legale nel Lazio.

Le domande dovranno essere presentate a partire dal 7 giugno 2021.

La presentazione della domanda avviene in due fasi.

Durante la prima fase, che si conclude il 28 luglio 2021 alle ore 12:00, gli studenti compilano e trasmettono il modulo di partecipazione secondo le indicazioni fornite dal sistema informatico. Solo gli studenti che trasmettono la domanda entro le ore 12:00 del 28 luglio 2021 sono ammessi alla seconda fase.

Il 4 agosto 2021 viene pubblicata una graduatoria provvisoria sul sito www.laziodisco.it. La seconda fase, che si apre contestualmente alla pubblicazione della graduatoria provvisoria, consente allo studente di effettuare eventuali modifiche, correzioni

 

Download

lazio-in-tour-gratis-2021---gratuita-sui-mezzi-del-trasporto-pubblico-locale-gestiti-da.pdf
approvazione-dello-schema-di-accordo-territoriale-tra-la-regione-lazio-e-lufficio.pdf
deliberazioni-cipe-n-252016-e-n-542016---finanziamenti-destinati-allacquisto-di.pdf
emergenza-covid-19-programmazione-sanitaria-regionale-approvazione-del-documento-denominato-piano-territoriale.pdf
lr-n-102019-articolo-6-comma-1-linee-guida-per-ladozione-da-parte-degli-enti-locali-dei-regolamenti-per-la-promozione.pdf
legge-regionale-n-24-del-27-giugno-1996-criteri-e-modalita-per-lerogazione-di-un.pdf
legge-regionale-n-142008-art-1-comma-38---concessione-di-finanziamenti-straordinari---cap-u0000c12520---ef-2021-2023.pdf
modifica-ed-integrazione-della-dgr-n-960-del-04122020-concernente-interventi-di-sostegno-a-favore-delle-imprese-editoriali.pdf
proposta-di-legge-regionale-recante-ratifica-delle-variazioni-di-bilancio-adottate-dalla.pdf
24 June

SEGUIMI

TEMI

Famiglia

Un valore fondamentale "LA FAMIGLIA"

Lavoro

Il Lavoro prima di tutto!

Sanità

L'assistenza pubblica è un diritto di tutti

Innovazione

Industria 4.0, investimenti produttività ed innovazione

Sviluppo

Con lo sviluppo rinasce il lavoro

Territorio

Costruire e contrattare il futuro ... insieme!